TV: “Una grande famiglia” di Raiuno

Essere alla terza serie significa aver fatto sotto un certo aspetto centro. Perché la cattiveria di una controprogrammazione anche semplicemente a casa propria è dolorosissima. La semplicità di una famiglia industriale, se riesce ad arrivare così tanto diffusamente, non è altro che da premiare. Si faccia però attenzione a non rovinarne la bellezza condannando la quarta serie all’oblio o alla cancellazione. E questo lo possono fare solo le maestranze celebrali dietro a tutta la macchina che si vede quando c’è la puntata.

Giudizio: neutro

Miglioramenti/Correzioni: espandere troppo la famiglia può essere bene quanto grosso male. Attenzione!

Il sito del programma

La scheda Wikipedia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: