TV: “C’è posta per te” su Canale 5

Va bene fare qualcosa di speciale, sempre nel rispetto del classico intramontabile che è un programma capace di fare ascolti con una serie di storie metà strappalacrime e metà strappa-risate. Ma strafare, sempre che il pubblico non sgradisca, non è un po’ troppo? Attenzione a non falsificare troppo una storia. Perché inghirlandarla più delle dimensioni del centrino qualche volta fa dimenticare il centrino e quindi la storia alla base dell’inghirlandare serve a poco.

Giudizio: neutro-negativo

Miglioramenti/correzioni: sempre che non ci sia una serie di dati auditel a sconfessione, un ritorno al classico non sarebbe interessante?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: